Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

La spiaggia di Marina di Licola è posta nei pressi della foce borbonica

A Licola una nota spiaggia viene utilizzata dalle coppie scambiste per fare sesso davanti ad occhi indiscreti. L'allarme è stato lanciato dalle associazioni Licola Mare Pulito e Comitato Riqualificare Licola.

La spiaggia di Marina di Licola, posta nei pressi della foce borbonica, è situata non lontano dal monte di Cuma ed è da tempo frequentata da scambisti di ogni età, che fanno sesso in qualsiasi orario del giorno e della notte. Ce ne è per tutti i, etero, omosessuali e non mancano triangoli ed orge, come denunciano le associazioni, che chiedono alle autorità competenti di porre rimedio a tale situazione di degrado.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

  • Carabiniere aggredito, quattro arresti: fermato anche l'uomo che gli ha rubato il borsello mentre era a terra

  • Grave incidente stradale in vacanza, muore Lello Iodice: lascia la moglie e tre figli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento