menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Incontro amoroso in auto

Incontro amoroso in auto

L'elogio dell'amore in auto a Napoli arriva dall'Inghilterra

Per il quotidiano britannico The Independent torna la moda del sesso su quattro ruote. Le cause: crisi economica e aumento della disoccupazione. Via Manzoni tra le più gettonate

Sarà stata un settimana di fuoco - quella appena terminata - per molte coppie. Ebbene sì: la stampa inglese non ha dubbi. Crisi economica e aumento della disoccupazione sono fenomeni che in questo periodo colpiscono quasi tutti i paesi europei. Ma solo a Napoli la conseguenza dell'inarrestabile aumento dello spread è il ritorno di una tradizione che risale agli anni Sessanta. Quale? L'amore in auto.

Il quotidiano britannico The Independent ha dedicato infatti appena due giorni fa un lungo articolo. L'autrice spiega come quella che negli anni '80 era un'abitudine consolidata delle coppiette napoletane (e non solo) sia tornata di moda nonostante una recente sentenza della Cassazione preveda una pena fino a tre anni di galera per chi fa sesso in macchina senza oscurare i finestrini.

Il quartiere dell'amore a Napoli? Tra la collina del Vomero e l'elegante Posillipo. Perché se una volta ci si dirigeva tutti al Parco della Rimembranza, oggi le coppiette si sono spostate nella vicina via Manzoni.

Ma un'altra differenza con il passato c'é, come sottolinea l'Independent: una volta i ragazzi fingevano di essere arrivati per caso nella strada dell'amore mentre erano alla ricerca di un punto panoramico. Oggi i giovani ci vanno invece consapevolmente. Sarà l'aumento della disoccupazione giovanile nel sud Italia (oltre il 40% nel 2010) e il fatto che i due terzi dei giovani tra i 18 e 34 anni sono costretti a rimanere a casa con i genitori. Per il sesso, dunque, tocca trovare una soluzione. Ma soprattutto una location.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento