menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperta rete di server per la visione abusiva di tv a pagamento

Scoperta e smantellata una rete di server per la visione di canali pay tv senza abbonamento. I server venivano modificati nel loro software proprietario al fine di permettere la visione delle trasmissioni codificate. Denunciati i gestori dei server

skycinema1-con-bluAvevano creato una vera e propria rete che consentiva la visione dei canali a pagamento senza dover abbonarsi. Questa la scoperta delle fiamme gialle del comando provinciale di Napoli che hanno smantellato la rete di server che consentiva la visione di canali pay tv senza abbonamento.
skysport1-con-blue
In particolare hanno scoperto 6 server situati in territorio italiano gestiti da altrettanti soggetti ai quali si accedeva con un decoder opportunamente modificato.

I server, basati sull’utilizzo della tecnologia “common interface”, provvisti on-board di sistema operativo linux, venivano modificati nel loro software proprietario al fine di permettere la visione delle trasmissioni codificate.

Le informazioni necessarie alla decodifica venivano trasmesse tramite la rete internet e ricevute dai decoder modificati. Il sistema permetteva al decoder cliente modificato di simulare la presenza della smart card legittima aprendo l’accesso alla quasi totalità delle trasmissioni presenti sui satelliti del gruppo hotbird 13°e.

Durante le perquisizioni disposte dall’A.G. di Torre Annunziata, sono state trovate numerose apparecchiature per la modifica del software dei decoder common interface, alcuni dei quali in funzione e connessi alla rete.
 
Le analisi sui decoder compiute dai tecnici sky, chiamati a collaborare con la guardia di finanza in occasione delle operazioni, hanno portato all’identificazione della posizione degli apparati ad essi connessi ed alla successiva perquisizione da parte dei militari di tutti gli obiettivi identificati. le operazioni di identificazione degli oltre 200 clienti fruitori abusivi del servizio che per meno di 200 euro potevano visionare qualunque tipo di programma pay-tv, sono tuttora in corso.

Le indagini, tutt’ora in corso, hanno consentito di denunciare all’A.G. di Torre Annunziata i sei gestori dei server illegali.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento