menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Crisi negozi

Crisi negozi

Confcommercio, serrata contro la nuova Ztl: "Città in ginocchio"

Gli esercizi commerciali resteranno chiusi il 10 aprile dalle 9 alle 13 per protestare contro il nuovo piano mobilità attuato dal Comune di Napoli. Il presidente Russo: "I danni ai commercianti sono incalcolabili"

Confcommercio - Imprese per l'Italia della Provincia di Napoli, presieduta da Pietro Russo, ha annunciato la serrata dei negozi per mercoledì 10 aprile dalle ore 9 alle 13. Gli esercizi commerciali resteranno chiusi per protestare contro il nuovo piano mobilità attuato dal Comune di Napoli, "nonostante la crisi dei trasporti, i numerosi cantieri aperti sul territorio, contro l'illegalità diffusa e l'abusivismo commerciale".


"L'economia è in ginocchio, la città dissestata", afferma il presidente Russo. "Le iniziative messe in atto finora dalla nostra associazione sono state ignorate dall'amministrazione comunale, che sta facendo scelte che giudichiamo non produttive. I danni ai commercianti partenopei sono incalcolabili, dopo l'appello inviato al Prefetto, scriveremo al Presidente della Repubblica per illustrare quanto sia delicata l'attuale situazione", aggiunge ricordando che "tra poco più di dieci giorni scatta la Coppa America. Rischia di essere un boomerang, se non cambiasse niente nei prossimi giorni daremo un pessimo esempio, che potrebbe arrecare gravi danni all'immagine della città". (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento