Cronaca

Cannabis indica, scoperta e sequestrata piantagione a Marano

Sequestrati anche un casolare, il terreno di 3000 metri quadri sul quale venivano coltivate le piantagioni e gli attrezzi

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, in collaborazione con il Reparto Operativo Aeronavale, ha sequestrato, nel comune di Marano, in località Torre Dentice, 50 piante di “cannabis indica”, del peso complessivo di 300 kg circa.

La scoperta è stata effettuata dai finanzieri del Gruppo di Giugliano in Campania, al termine di un accesso in un fondo agricolo individuato grazie alla stretta sinergia con i colleghi della Sezione Aerea e della Stazione Navale di Napoli.

Sequestrati un casolare, il terreno di 3000 metri quadri sul quale venivano coltivate le piantagioni e gli attrezzi utilizzati per la potatura, l’irrigazione e l’essiccamento della sostanza stupefacente. Tratto in arresto il responsabile, un 62enne di Marano, sorpreso mentre stava curando proprio la parte del fondo riservata alla piantagione di marijuana.

L’operazione antidroga conferma l’ottima sinergia tra mezzi aeronavali e pattuglie sul campo delle Fiamme Gialle, che costituiscono un efficacissimo presidio per la prevenzione e la repressione del traffico di stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cannabis indica, scoperta e sequestrata piantagione a Marano

NapoliToday è in caricamento