Vende pesce in spiaggia senza autorizzazioni: multato per quasi settemila euro

Un 53enne di Pozzuoli è stato fermato a Formia dalla locale Capitaneria di Porto: in un carretto 35 chili tra triglie, seppie, vongole, calamari e telline

(foto di repertorio)

Un 53enne di Pozzuoli è stato fermato e denunciato a Formia dalla locale capitaneria di Porto. L'uomo vendeva in un carretto triglie, alici, calamari, seppie, vongole e telline. In totale 35 chili di pesce stipati in cassette di polistirolo che l'uomo trasportava tra gli ombrelloni.

Come riportato da CronacaFlegrea, la vendita avveniva senza autorizzazioni: il mezzo non era igienicamente idoneo e non c'era tracciabilità del prodotto. Per questo l'uomo ha ricevuto due sanzioni, una di 5164 euro, l'altra di 1500 euro. Il pescato è stato sequestrato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

Torna su
NapoliToday è in caricamento