Vende pesce in spiaggia senza autorizzazioni: multato per quasi settemila euro

Un 53enne di Pozzuoli è stato fermato a Formia dalla locale Capitaneria di Porto: in un carretto 35 chili tra triglie, seppie, vongole, calamari e telline

(foto di repertorio)

Un 53enne di Pozzuoli è stato fermato e denunciato a Formia dalla locale capitaneria di Porto. L'uomo vendeva in un carretto triglie, alici, calamari, seppie, vongole e telline. In totale 35 chili di pesce stipati in cassette di polistirolo che l'uomo trasportava tra gli ombrelloni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato da CronacaFlegrea, la vendita avveniva senza autorizzazioni: il mezzo non era igienicamente idoneo e non c'era tracciabilità del prodotto. Per questo l'uomo ha ricevuto due sanzioni, una di 5164 euro, l'altra di 1500 euro. Il pescato è stato sequestrato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento