Cronaca

Ischia, sequestrati oltre 50 kg di pesce spada e tonno rosso: erano frutto di pesca sportiva illegale

Da alcuni controlli effettuati presso ristoranti e pescherie dell’isola, sono emerse informazioni circa alcuni pescatori sportivi che rifornivano illecitamente attività commerciali

Sotto il più ampio coordinamento del Centro di Controllo Pesca della Direzione Marittima di Napoli, la Guardia Costiera di Ischia ha intensificato nelle ultime settimane i controlli in materia di pesca a tutela delle risorse ittiche e dei consumatori.

In particolare nella giornata di giovedì, il personale della Delegazione di Spiaggia di Sant'Angelo, congiuntamente all’equipaggio della Motovedetta di Polizia Marittima, ha proceduto al sequestro di alcuni esemplari di pesce spada e tonno rosso frutto di attività di pesca sportiva illegale, per un totale complessivo di oltre 50 kg.

Il personale, dopo alcune attività di appostamento svolte nei giorni scorsi, ha effettuato l’operazione di controllo, a seguito della quale è stata confermata l’attività illecita. Si è così proceduto a contestare al pescatore le violazioni amministrative e a sottoporre a sequestro il pescato, per il quale il medico veterinario ASL ha certificato la sussistenza dei requisiti per la successiva donazione.

Tale attività nasce anche a seguito di alcuni controlli effettuati presso ristoranti e pescherie dell’isola, dai quali sono emerse informazioni circa alcuni pescatori sportivi che rifornivano illecitamente attività commerciali. Tale modus operandi, oltre a non garantire i previsti obblighi di tracciabilità del pescato, rappresenta anche un’attività in danno ai pescatori professionali operanti nell’isola.

Nel complesso, sono state effettuate nelle ultime settimane oltre 20 operazioni di controllo in mare e presso le attività commerciali con l’obiettivo di assicurare la massima tutela dei consumatori, delle risorse ittiche e dell’ecosistema marino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ischia, sequestrati oltre 50 kg di pesce spada e tonno rosso: erano frutto di pesca sportiva illegale

NapoliToday è in caricamento