Cronaca Avvocata / Via Mezzocannone

Via Mezzocannone, strada occupata dalle pedane dei ristoranti: scatta il sequestro

Posti a sedere, ombrelloni, tutto abusivo. L'intervento della polizia municipale

Un vero e proprio spazio all'aperto, sulla strada, con tanto di posti a sedere e ombrelloni. Era quello installato abusivamente da alcuni esercizi commerciali di via Mezzocannone che ha portato all'intervento della polizia municipale. I controlli sono stati ad opera degli agenti della unità operativa Avvocata unitamente agli agenti della unità operativa Vomero.

È stato accertato che i titolari delle attività di bar e ristorazione avevano occupato la sede stradale con il posizionamento di pedane con  barriere in acciaio - tipo ringhiere - su tre lati dove venivano installati tavoli, sedie ed ombrelloni al servizio dei clienti delle attività.

Peraltro i titolari delle attività erano già stati in precedenza sanzionati amministrativamente per occupazione di suolo pubblico e diffidati a rimuovere l'abuso, ma visto il perdurare della violazione si è proceduto per tre titolari al sequestro penale dell'area ed a deferire i responsabili all'autorità giudiziaria mentre per altri due titolari è stata prodotta informativa all'autorità giudiziaria per invasione di suolo pubblico perché procedevano autonomamente a rimuovere ad horas l'abuso sulla sede stradale.
In un caso il titolare è  stato deferito anche per danneggiamento,  perché  la pedana era  stata fissata al suolo con fori nella pietra lavica della pavimentazione.

Gli altri controlli

La polizia locale ha svolto inoltre numerosi interventi per il controllo delle norme che regolano la “movida” cittadina, le violazioni al Codice della Strada e il rispetto delle misure di prevenzione sanitarie. Sul lungomare, nelle aree di Chiaia, nel centro storico e al Vomero sono stati effettuati 56 controlli a locali e ad attività imprenditoriali come bar, locali, pizzerie; elevati 33 verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico, per la mancata differenziazione dei rifiuti e per la diffusione di musica senza la necessaria autorizzazione di impatto acustico.

Sul fronte delle verifiche al Codice della Strada sono stati effettuati 141 controlli ed elevati 106 verbali oltre alla rimozione di 79 veicoli con i carri gru. Gli agenti della Municipale hanno effettuato inoltre 347 controlli per la normativa anti-covid rivolti ai titolari e ai clienti delle attività imprenditoriali, elevando 10 verbali per il mancato controllo del green pass e per il mancato uso della mascherina all’interno dei locali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Mezzocannone, strada occupata dalle pedane dei ristoranti: scatta il sequestro
NapoliToday è in caricamento