Natale sicuro: sequestrati 80 chili di alimenti

L'intervento dei Nas in un panificio di Ercolano

I controlli sul settore alimentare negli ultimi tempi si sono intensificati e diventano ancora più serrati soprattutto con l'avvicinarsi dei periodi di festa quando il consumo di determinati alimenti aumenta in maniera vertiginosa. L'ultimo, in ordine di tempo, quello effettuato dai militari del Nas (Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dell'Arma) a Ercolano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri sono intervenuti sottoponendo a verifica un panificio e accertando alcune irregolarità a causa delle quali sono stati assunti provvedimenti. Nello specifico i militari hanno sequestrato 80 kg di alimenti in assenza di informazioni utili alla tracciabilità alimentare. Nel corso dell'ispezione sono state poi riscontrate alcune carenze strutturali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Grave incidente stradale in vacanza, muore Lello Iodice: lascia la moglie e tre figli

  • Coronavirus, Vincenzo De Luca: "Sui traghetti bande di criminali. Servono le forze dell'ordine a bordo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento