Scoperta piantagione di marijuana da 25 milioni di euro

Ennesimo sequestro sui Monti Lattari, regno della coltivazione dei clan all'ombra del Vesuvio. Trovate oltre cinquemila piante e sei chili di marijuana ad essiccare

Una vera e propria piantagione di oltre cinquemila piante di marijuana che se fosse stata immessa sul mercato sarebbe fruttata 25 milioni di euro. Ennesima scoperta delle forze dell'ordine sui Monti Lattari, regno delle coltivazioni della criminalità organizzata in Campania. I carabinieri, con l'utilizzo degli elicotteri, hanno scoperto la piantagione nel corso di un'operazione condotta in località Spinola, nel piccolo paesino di Casola. I militari sono riusciti a mettere le mani su 3998 piante alte tra i cinque e i sei metri a via Cevane e altre 1150 piante nascoste tra i boschi di via del Balzo. Infine sono riusciti a trovare anche altri sei chili di sostanza stupefacente messa ad essiccare poco distante dalle coltivazioni.

Un “tesoro” per le organizzazioni criminali attive sul territorio del valore di 25 milioni di euro. Un'operazione che ha stroncato un pezzo di traffico in quello che ormai è il centro nevralgico della produzione di stupefacente in loco per gran parte della Campania. Un business che negli ultimi tempi ha subito duri colpi ma che non sembra piegarsi all'iniziativa delle forze dell'ordine, vista la possibilità di essere ricreato in pochissimo tempo e con rischi minimi per l'oggettiva difficoltà di intercettare i protagonisti.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 gennaio (giorno per giorno)

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

Torna su
NapoliToday è in caricamento