menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Guido Lembo dell'Anema e core con Valeria Marini

Guido Lembo dell'Anema e core con Valeria Marini

Capri, chiudono i locali dei vip. Addio movida notturna?

Sequestrate le licenze all'Anema e Core, al Bye Bye Baby, al Celeste e al Guarracino. Inchiesta della Procura di Napoli, sei gli indagati per abuso di ufficio e falso ideologico

Sequestrate le licenze di quattro locali capresi, tra i più esclusivi della movida notturna dell’isola campana. A chiudere i battenti, per ora, su ordine della Procura di Napoli, saranno ‘Anema e Core’, Il ‘Guarracino’, il ‘Bye Bye Baby’ e il ‘Celeste’.

Come si apprende dalle pagine del Corriere del Mezzogiorno, il decreto relativo al sequestro si inserirebbe all’interno di un procedimento penale in corso a carico di Guido Lembo, re delle nottate festaiole all’Anema e Core (e di altri locali capresi), ma il motivo, invece, non sarebbe ancora specificato. Diversi gli indagati in quest’inchiesta (che lascia aperti ancora moltissimi scenari ) del pm Giovanni Corona per abuso d'ufficio e falso ideologico.

Oltre a Lembo, ad essere stati raggiunti da un avviso di garanzia sarebbero stati infatti anche l'ex comandante dei vigili urbani di Capri, Nicola Palma. l’attuale comandante, Marica Avellino (che qualche settimana fa aveva dato il via libera all’apertura dell’Anema e Core, chiuso per volere della Procura di Napoli), Giuseppe Aprea e Gianni De Martino (due ingegneri) e Costanzo Cerrotta, ex funzionario del comune di Capri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento