Maxi sequestro di libri con fiabe per bambini potenzialmente cancerogeni

Scoperti anche in un maxi store di Volla e in un esercizio commerciale di San Giuseppe Vesuviano, 2200 capi di abbigliamento con noti marchi contraffatti pronti per essere messi in commercio

 Oltre 5.500 tra libri di fiabe per bambini e capi di abbigliamento contraffatti sono stati sequestrati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nel corso di tre distinti interventi, tra Napoli, Volla e San Giuseppe Vesuviano. Durante un controllo su strada, il Gruppo Pronto Impiego ha fermato all'altezza dell'uscita Capodichino della tangenziale di Napoli, un 53enne di Trieste alla guida di un camion carico di 3300 volumi trasportati senza la relativa documentazione fiscale che ne attestasse la provenienza.

I successivi approfondimenti hanno permesso di riscontrare che i libri, dal titolo "Sfida il Signor S con Lui' e Sofì", erano non soltanto privi di qualsiasi collegamento con la casa produttrice, ma anche assemblati con materiali di scarsa qualità e potenzialmente cancerogeni. Gli stessi, che avrebbero "fruttato" oltre 50.000 euro di guadagni illeciti, sono stati sottoposti a sequestro e il responsabile è stato denunciato per contraffazione e ricettazione.

Nel corso di due ulteriori distinti interventi, sono stati scoperti, in un maxi store di Volla e in un esercizio commerciale di San Giuseppe Vesuviano, 2200 capi di abbigliamento con noti marchi contraffatti pronti per essere messi in commercio ingannando i consumatori. Sugli stessi era stato apposto illecitamente il logo dei noti youtuber "Me contro Te", particolarmente conosciuti tra i più giovani. Denunciati i responsabili, un 43enne di Acerra e un 28enne di San Gennaro Vesuviano, per contraffazione e ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

Torna su
NapoliToday è in caricamento