rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Cronaca

Napoli est, sequestro di fuochi d'artificio esposti in un esercizio commerciale

Complessivamente sono stati sequestrati oltre 18 kg di NEC, la polvere nera esplodente

Gli agenti della Polizia Locale di Napoli, appartenenti al Reparto di Tutela Ambientale, hanno scoperto e sequestrato, nella zona est della città, circa 650 fuochi d'artificio esposti in un esercizio di vendita al dettaglio orientale.

Il materiale pirotecnico detenuto e posto in vendita non risultava, ne per qualità ne per quantità, conforme alla normativa vigente. Complessivamente sono stati sequestrati oltre 18 kg di NEC, la polvere nera esplodente, mentre il limite di legge di detenzione è di 5 kg. Inoltre venivano scoperti all’interno del locale  prodotti appartenenti alle categorie di esplodenti per la cui detenzione è obbligatorio effettuare una dettagliata comunicazione alla Autorità di Pubblica Sicurezza.

L’intervento, oltre a determinare il sequestro per la successiva distruzione del materiale esplodente, ha prodotto, a carico del titolare dell’attività commerciale, una sanzione amministrativa pecuniaria per un importo di circa 300 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli est, sequestro di fuochi d'artificio esposti in un esercizio commerciale

NapoliToday è in caricamento