Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Sequestrati 120 kg di frutti di mare e una barca: operazione "Mare Sicuro"

I controlli della Guardia Costiera sono avvenuti durante il ponte di Ferragosto, lungo il litorale vesuviano. Scattate anche cinque denunce

Frutti di mare sequestrati

Cinque denunce, ed il sequestro di una barca e di 120 chilogrammi di frutti di mare: questo il bilancio dell'operazione “Mare Sicuro” condotta della Capitaneria di Porto, durante il ponte di Ferragosto, lungo il litorale vesuviano.

Nel dettaglio, la Guardia Costiera ha sequestrato una barca priva di assicurazione, e sanzionato il conducente per 841 euro. Altri tre natanti sono stati sorpresi mentre navigavano nelle acque riservate alla balneazione (entro i 300 metri dalla costa) e multati per 172 euro ciascuno, mentre due persone alla guida di barche ma privi dei documenti di bordo hanno pagato ammende per 100 euro

I controlli si sono estesi anche al litorale torrese e a quello di Ercolano e Portici. Al termine di una attività di verifica sulla pesca a Portici – svolta insieme alla polizia – sono stati sorpresi due ambulanti abusivi che vendevano prodotti ittici: la loro merce, circa 40 chilogrammi di frutti di mare, è stata sequestrata. Analoghi controlli – in questo caso in collaborazione con i carabinieri – sono stati effettuati a Torre del Greco: denunciati tre venditori ambulanti per violazione delle norme sulla tracciabilità alimentare. A loro sono stati sequestrati 80 chilogrammi tra mitili ed altra pesca, tutto successivamente distrutto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati 120 kg di frutti di mare e una barca: operazione "Mare Sicuro"

NapoliToday è in caricamento