menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le scatole sequestrate

Le scatole sequestrate

Producevano scatole per gioielli falsificate: la scoperta dei finanzieri

Sequestrato un opificio nei pressi di Capodichino. A lavorare anche sei operai in nero

Sequestrato un opificio nella zona di Capodichino, dedicato alla fabbricazione di scatole e contenitori di gioielli. Le fiamme gialle di Napoli hanno scoperto che venivano apposti su di esse noti marchi del settore, così da falsificare i preziosi.

Il locale, un seminterrato di circa 300 metri quadri, ospitava 17 macchinari industriali, cliché, strumentazione varia e materiale (colle, vernici, inchiostri) per assemblare gli articoli realizzati. Presenti inoltre 4mila confezioni per braccialetti ed orologi (griffati Rolex e Cartier), pronte per essere immesse nel mercato della contraffazione. Tutto è andato sequestrato.

Nel corso dell'intervento, sono stati sorpresi intenti a lavorare sei operai completamente in nero. Alcuni erano extracomunitari. Il responsabile dell'opificio è stato denunciato per i reati di ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento