Cronaca

Sequestrati 400 cuccioli a Palmanova: erano diretti a Napoli

I piccoli malnutriti e disidratati: almeno 7 non sono sopravvissuti al viaggio. Staccati dalla mamma dopo un mese di vita, erano sprovvisti di vaccini, certificati e controlli

Cucciolo di cane (foto d'archivio)

Il corpo forestale del Friuli Venezia Giulia ha sequestrato 400 cuccioli di cani di diverse razze pregiate trasportati illegalmente in Italia dall'Europa dell'Est. I 400 cuccioli, stipati in due grandi furgoni che la guardia forestale ha intercettato intorno alle 4 del mattino lungo la A4 all'altezza di Palmanova, erano probabilmente destinati alla vendita sul mercato di Napoli a prezzi variabili dai 700 ai 2-3 mila euro l'uno.

I piccoli, malnutriti e disidratati, sono stati posti sotto sequestro. Almeno 7 non sono sopravvissuti al viaggio, uno era già morto quando gli agenti della forestale hanno fermato i furgoni. Gli altri sono stati trasferiti in alcuni canili della zona.


I cuccioli sono tutti di età inferiore ai tre mesi, staccati dalla mamma dopo un mese di vita, sprovvisti di vaccini, certificati e controlli. I due conducenti dei furgoni, un napoletano e uno straniero, sono stati denunciati a piede libero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati 400 cuccioli a Palmanova: erano diretti a Napoli

NapoliToday è in caricamento