Mancano i permessi: sequestrate 33 abitazioni

Trentatre abitazioni posto sotto sequesto dai carabinieri nel Comune di Volla. Lo ha deciso il Tribunale di Nola su richiesta della Procura. La motivazione è da ricercare nell'assenza dei permessi richiesti dalla legge: a fronte di permessi per costruire regolarmente rilasciati per realizzare complessi immobiliari con destinazione non residenziale (centri medici, parcheggi, servizi scolastici, ecc), con successiva SCIA in sanatoria si è proceduto al cambio di destinazione d'uso in abitativo/residenziale.

Gli immobili, 23 appartamenti e 13 villette, hanno un valore commerciale complessivo pari a circa 7.5 milioni di euro. Il reato contestato ai vari proprietari-committenti, progettisti e responsabili delle imprese esecutrici dei lavori è di avere realizzato immobili a destinazione abitativa in totale difformità dei permessi di costruire rilasciati e in violazione della normativa urbanistica. Gli interventi edilizi hanno, dunque, comportato una trasformazione urbanistica del territorio comunale. I complessi immobiliari posti sotto sequestro preventivo sono ubicati in Via San Giorgio e Via Famiglietti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Mancano i permessi: sequestrate 33 abitazioni

NapoliToday è in caricamento