Maxi sequestro di merci e capi contraffatti, cinque persone denunciate

La scoperta dei finanzieri è avvenuta per delle continue spedizioni provenienti dall'Est Europa

Tra Napoli, Arzano, e la provincia di Caserta, sono stati sequestrati – nel corso di controlli del territorio – capi di abbigliamento, scarpe e accessori contraffatti per un valore di oltre 200mila euro.

Sono oltre 6mila gli oggetti sequestrati dalle fiamme fialle del nucleo di polizia economicofinanziaria di Napoli. Ad insospettire i finanzieri erano state alcune spedizioni di merci provenienti dai paesi esteri – in particolare Est Europa – effettuate attraverso i più noti corrieri internazionali.

In particolare, sono stati individuati dei destinatari “seriali” della merce contraffatta, grossisti di abbigliamento e di accessori falsi. Questi, a loro volta, rivendevano i prodotti importati prevalentemente a cittadini extracomunitari, che li avrebbero poi venduti soprattutto nelle strade dello shopping napoletano. I sequestri hanno riguardato cinture, borse, tshirt, felpe, oltre che calzature e profumi, tutti riportanti noti marchi commerciali.

Contestualmente tre cittadini senegalesi residenti a Napoli e due italiani, uno residente a Napoli e l’altro a Marcianise, sono stati denunciati a piede libero per ricettazione e detenzione di prodotti contraffatti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si indagherà adesso per individuare i canali di approvvigionamento dei prodotti e gli altri soggetti coinvolti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento