rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Sequestri al clan Mazzarella e Contini per 900 mila euro

Franco Mazzarella, esponente dell'omonimo clan e Antonio Muscerino del clan Contini colpiti dai provvedimenti di oggi. Sequestrati beni per 900 mila euro: due appartamenti intestati a Muscerino e sigilli a un'azienda della moglie di Mazzarella

Franco Mazzarella, esponente dell'omonimo clan e figlio del boss Ciro Mazzarella e Antonio Muscerino, ritenuto appartenente al clan Contnini, sono stati colpiti dalla maxi operazione che stanno eseguendo i ros e la guardia di finanza.

Sono stati sequestrati beni per un valore complessivo di circa 900 mila euro sono stati sequestrati dagli agenti della Divisione Anticrimine, Sezione Misure di Prevenzione Patrimoniali della Questura di Napoli, su disposizione della Sezione per l'applicazione Misure di Prevenzione del Tribunale.

In particolare, la polizia ha posto i sigilli ad una azienda per la produzione di ceramiche di cui risulta proprietaria la moglie di Mazzarella, nonché a due appartamenti intestati a Muscerino. Il sequestro dei beni è stato disposto dalla magistratura a conclusione di indagini svolte dalla Sezione Misure di Prevenzione della Questura, in collaborazione con gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestri al clan Mazzarella e Contini per 900 mila euro

NapoliToday è in caricamento