Smaltimento illecito dei rifiuti e violazione delle norme di sicurezza del lavoro: denunciati due imprenditori

I locali delle due aziende di Palma Campania sono stati sottoposti a sequestro e i titolari del Bangladesh denunciati dalla polizia

I poliziotti del Commissariato Nola, nell’ambito di un servizio di controllo finalizzato al contrasto del fenomeno del caporalato a Palma Campania, hanno denunciato due imprenditori, cittadini del Bangladesh.

Il primo controllo è avvenuto presso un’azienda tessile ubicata in via Pozzoromolo dove oltre alla titolare, una 31enne del Bangladesh, sono stati identificati 10 dipendenti, tranne due, tutti regolari sul territorio italiano e con contratto di lavoro. Al termine dell’attività la donna è stata pertanto denunciata per i due irregolari, per violazione alla normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e per illecito smaltimento dei rifiuti dell’attività produttiva. Denunciati anche i due dipendenti. I locali dell’azienda sono stati pertanto sequestrati e la titolare è stata infine segnalata all’INPS ed all’Ufficio Tecnico Comunale per le violazioni in materia previdenziale ed in materia di destinazione d’uso dei locali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il secondo controllo è avvenuto presso un’altra azienda tessile, sempre ubicata in via Pozzoromolo. Nel corso dell’attività sono stati identificati due dipendenti, entrambi regolari sul territorio nazionale e provvisti di contratto di lavoro. Il titolare, un 32enne del Bangladesh, è stato anch’egli denunciato per violazione alle norme sulla sicurezza dei luoghi di lavoro e per l’illecito smaltimento dei rifiuti della produzione. Anche in questo caso i locali dell’azienda sono stati sottoposti a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento