Carabinieri sequestrano arsenale: tra le armi anche razzi da guerra

Le armi saranno sottoposte ad accertamenti balistici per verificare se siano state utilizzate in fatti di sangue

Maxi sequestro di armi dei Carabinieri della tenenza di Sant’Antimo. In un vano contatori di una palazzina in fase di ristrutturazione in via Solimena i militari hanno rinvenuto 2 rivoltelle, una 357 magnum e una Colt 38, una semiautomatica calibro 8mm, 2 fucili da caccia Beretta cal. 12 e 106 proiettili di vario calibro.

Tra le armi anche 5 razzi di fabbricazione jugoslava, largamente utilizzati durante la guerra dei Balcani. In un borsone anche ben 820 grammi di marijuana suddivisi in 9 confezioni. Il sequestro è stato operato a carico di ignoti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le armi saranno sottoposte ad accertamenti balistici per verificare se siano state utilizzate in fatti di sangue.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

Torna su
NapoliToday è in caricamento