menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Housing sociale” a Sant'Agnello: sequestrati 53 appartamenti

Irregolarità nell'esecuzione del Piano territoriale e nel rispetto della legge regionale

Maxi-sequestro della procura di Torre Annunziata ai danni di un intero complesso residenziale nato per ospitare un progetto di housing sociale a Sant'Agnello. La polizia giudiziaria ha eseguito il decreto di sequestro preventivo d'urgenza apponendo i sigilli a 53 appartamenti, 67 parcheggi interrati, una serra didattica, una palestra e una serie di spazi circostanti. L'accusa è quella di aver eseguito i lavori con irregolarità nei permessi a costruire. Secondo i magistrati nell'esecuzione delle opere sono state disattese le prescrizioni amministrative e i dettami del Piano urbanistico territoriale della costiera sorrentina e amalfitana e la relativa legge regionale.

In pratica in questa area scelta le costruzioni non potevano avere questo tipo di destinazione d'uso. A segnalare la possibilità di irregolarità nell'applicazione dei piani sono stati il Wwf e l'Associazione Italia Nostra. I magistrati non escludono responsabilità da parte dell'ente comunale che ha rilasciato i permessi considerando l'autorizzazione paesaggistica e il permesso a costruire totalmente illegittimi e contrastanti con le norme di legge e con gli strumenti di pianificazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Mina Settembre, anticipazioni puntata 31 gennaio

Attualità

Mina Settembre, è ancora un trionfo di ascolti per la serie "napoletana"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento