Cronaca Posillipo

Sequestrata ambulanza mentre era in servizio: ecco perché

La soffiata avuta dai Carabinieri era veritiera

Un'ambulanza è stata sequestrata dai Carabinieri dopo una soffiata ricevuta con una telefonata anonima. La mancanza di una copertura assicurativa può essere pericolosa per sé e per gli altri ed è severamente punita dal codice della strada. Questa volta però non è stato sanzionato un veicolo qualunque ma un’ambulanza che della sicurezza in strada dovrebbe rappresentare l’incarnazione.

A segnalare la cosa ai carabinieri una telefonata anonima: “Controllate l’ambulanza in Via Manzoni, proprio all’ingresso del Fatebenefratelli. E’ senza assicurazione”. La soffiata si è rivelata veritiera e i militari della stazione di Napoli Posillipo sono stati costretti a sequestrare amministrativamente il veicolo. Salata la multa comminata all’autista e al proprietario del mezzo, amministratore unico di una cooperativa sociale del rione Sanit

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrata ambulanza mentre era in servizio: ecco perché

NapoliToday è in caricamento