Maxi sequestro di 680 kg di droga in una barca a vela: era diretta in Campania

Il valore commerciale della partita di cocaina sequestrata nel porto spagnolo di Aguillas, si aggira sui 115 milioni di euro. Le indagini della squadra mobile di Napoli sono partite nel mese di febbraio

Polizia

Sono stati sequestrati 680 chili di cocaina ieri nel porto spagnolo di Aguillas, nella regione di Murcia, nell'ambito di un'operazione congiunta della squadra mobile di Napoli e della polizia spagnola.

La cocaina, divisa in panetti da 1 chilo e 100 grammi, era stata trasportata a bordo di una barca a vela partita a febbraio dal porto di Napoli. Un napoletano incensurato e due spagnoli sono stati arrestati.

La droga veniva stoccata in magazzini utilizzati dai trafficanti ed era destinata ad essere venduta in Italia e soprattutto in Campania.

Il valore commerciale della partita di cocaina sequestrata si calcola in 115 milioni di euro. Le indagini della squadra mobile di Napoli sono partite  quando nel mese di febbraio era salpata dal porto partenopeo una barca a vela sospetta, che aveva spinto i poliziotti a monitorarne il percorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

Torna su
NapoliToday è in caricamento