rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Lidi abusivi, barche in doppia fila: ecco l'estate napoletana

Sequestri a Coroglio e Bagnoli. Su una scogliera a Marechiaro un vero e prorpio stabilimento balneare abusivo con punto ristoro. E le operazioni della Guardia Costiera continuano

Lungo la costa napoletana proseguono le operazioni della Guardia Costiera in materia di vigilanza sulle aree demaniali marittime. E nell'ambito di recenti controlli ecco arrivare il sequestro a Coroglio e Bagnoli di numerose attrezzature balneari (lettini, ombrelloni, tavolini e sedie) posizionati "sine titulo" sull'arenile.

Coinvolti tre extracomunitari che commercializzavano occhiali da sole, braccialetti, giocattoli e altri prodotti da mare contraffatti e privi della prevista omologazione CE e dunque potenzialmente dannosi per la salute.

Anche la zona di Marechiaro è stata oggetto di sequestri di attrezzature balneari posizionate abusivamente. Sulla scogliera era stato allestito addirittura un vero e proprio stabilimento balneare con annesso punto di ristoro senza però essere provvisti di alcuna autorizzazione.


Problemi infine al Borgo Marinari dove sono stati rinvenuti numerosi natanti ormeggiati in doppia fila rispetto alle imbarcazioni regolarmente attraccate ai pontili in concessione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lidi abusivi, barche in doppia fila: ecco l'estate napoletana

NapoliToday è in caricamento