menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Macelleria Igp sanzionata a Palma Campania: scoperte irregolarità

Al titolare sono state elevate sanzioni per circa 14mila euro

Una macelleria di Palma Campania, che risultava autorizzata dal consorzio Igp a vendere tagli quali chianina, marchigiana e romagnola, è stata oggetto di controlli da parte dei carabinieri forestali.

I militari hanno scoperto diverse irregolarità: presenti infatti nell'esercizio 3,3 chili di hamburger di chianina senza tracciabilità, e un quarto anteriore di chianina senza etichette del consorzio e loghi comunitari.

Inoltre, sul tabellone pubblicitario dell’attività erano citati i marchi Igp “romagnola” e “marchigiana” che però all’interno non erano in vendita, dunque l’indicazione – secondo i carabinieri – “era ingannevole”.

Infine, il registro di carico e scarico delle carni non era stato mai compilato.

Le carni sono state poste sotto sequestro amministrativo, e al titolare sono state elevate sanzioni per circa 14mila euro. I carabinieri del corpo forestale non hanno reso noto il nome dell'esercizio commerciale in questione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento