rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Capodanno: task force della Questura alla ricerca dei botti illegali

Con l'operazione prevenzione esecutiva scattata a ridosso del Capodanno, l'ufficio generale della Questura, ha messo in piedi una task force che sta scandagliando soprattutto mercatini e strade secondarie alla ricerca dei botti illegali

Dopo le bombe di Maradona, Lavezzi e Cavani, ecco arrivare i sequestri a Napoli e provincia per la famigerata "Bomba babà", fabbricazione artigianale a forma di uno dei dolci tipici più amati dai napoletani.

Con l'operazione prevenzione esecutiva scattata a ridosso del Capodanno, l'ufficio generale della Questura, ha messo in piedi una task force che sta scandagliando soprattutto mercatini e strade secondarie alla ricerca dei botti illegali.

Ricordiamo infatti che i fuochi per essere legali devono avere l'etichetta europea, mentre i prodotti privi di marchio sono sempre illegali.

La questura ricorda a tutti i cittadini di stare attenti a non toccare per alcuna ragione botti inesplosi presenti nelle strade, perchè potrebbero creare danni irreparabili per chi dovesse entrarvi in contatto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno: task force della Questura alla ricerca dei botti illegali

NapoliToday è in caricamento