menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrati 300 kg di Hashish degli scissionisti

Altro sequestro di droga ai danni della camorra, dopo quello di ieri avvenuto a Scampia e presumibilmente collegato a questo quartiere. A Giugliano sono stati scoperti e sequestrati circa 300 chili di hashish nascosti in un garage

Altro sequestro di droga ai danni della camorra, dopo quello di ieri avvenuto a Scampia e presumibilmente collegato a questo quartiere ritenuto un “supermarket” della droga.

Questa volta l'operazione si è svolta a Giugliano, nel napoletano, dove sono stati scoperti e sequestrati circa 300 chili di hashish.

La droga era nascosta in un garage di proprietà di un incensurato di 34 anni, che è stato arrestato, e protetta da una parete scorrevole. Secondo i militari di Castello di Cisterna, che hanno condotto l'operazione, l'hashish sequestrato era destinato a rifornire per conto degli "scissionisti" la piazza di spaccio di Scampia, quartiere della periferia nord di Napoli.

Nell'operazione sono finiti in manette Vincenzo Sarni e Carmine Fusco.

Sarni, 34 anni, custodiva quasi 1.800 panetti di hashish in un vano ricavato nelle pareti di un garage a Giugliano. Il vano era perfettamente occultato dalle piastrelle e vi si accedeva da una botola che si apriva con un meccanismo idraulico azionato da un telecomando a distanza.

Fusco, 35 anni, sempre a Giugliano aveva un laboratorio per la raffinazione e il confezionamento degli stupefacenti in un appartamento al piano supeririore della sua abitazione.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Monte di Pietà in vendita, i cittadini: "No a ristoranti e matrimoni trash"

  • Cronaca

    “Chi ha ucciso Maurizio ha dato una coltellata all'intera città”

  • Cronaca

    “Cinque ore di attesa per essere vaccinati”: la denuncia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento