Cronaca

Cimitero di Napoli: sequestrate otto cappelle di rilevanza storica

Si indaga per truffa aggravata ai danni del Comune e di privati cittadini

Nell'ambito di un'inchiesta sulla compravendita di loculi, scattato il sequestro per otto cappelle gentilizie di rilevanza storica del cimitero di Poggioreale. A sequestrarle, i militari della sezione di polizia giudiziaria della Guardia di Finanza che hanno eseguito un provvedimento emesso dal gip del tribunale di Napoli su richiesta della Procura della Repubblica.

Il provvedimento è stato emesso nei confronti di una persona appartenente ad una famiglia di imprenditori di pompe funebri che, secondo le indagini, aveva acquisito la disponibilità delle otto cappelle sequestrate. L'uomo è indagato per truffa aggravata ai danni del Comune di Napoli e di privati cittadini.

A far scattare l'inchiesta, lo scorso anno, la segnalazione di una cittadina francese. La donna, durante una visita turistica in città, si è recata al cimitero di Poggioreale ma ha solo potuto constatare che l'antica cappella di famiglia era stata ristrutturata e non era accessibile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero di Napoli: sequestrate otto cappelle di rilevanza storica

NapoliToday è in caricamento