Venerdì, 19 Luglio 2024
L'aggressione

Sequestra la madre e si barrica in casa: interviene la polizia

Ha allontanato la badante dell'anziana e poi si è chiuso nell'abitazione con lei. Quando è stata liberata, la donna ha raccontato di essere stata aggredita

Ieri mattina gli agenti del Commissariato Arenella, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti presso un’abitazione di via Raffaele Calvanico per la segnalazione di una lite familiare.

I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da due donne e un uomo i quali hanno raccontato che il fratello, dopo aver aggredito e messo alla porta la badante della madre, si era barricato in casa con l’anziana.

Gli operatori, dopo vari tentativi di mediazione, hanno richiesto il supporto di una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e delle UOPI (Unità Operative Antiterrorismo) del Reparto Prevenzione Crimine Campania che, una volta all’interno dell’abitazione, sono riusciti a bloccare l’uomo.

L’anziana donna, spaventata, ha raccontato agli agenti che il figlio, dopo aver allontanato la badante in seguito ad un diverbio, l’aveva aggredita fisicamente per poi rinchiuderla in una stanza. L’uomo, un 54enne napoletano, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestra la madre e si barrica in casa: interviene la polizia
NapoliToday è in caricamento