menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestato e maltrattato da 4 coetanei: notte da incubo per un giovane

Ne hanno fatto la loro vittima per una sera, nella notte tra domenica e lunedì. Un giovane è stato di fatto sequestrato e maltrattato per diverse ore da quattro giovani, tutti maggiorenni, nella zona dei Campo Flegrei. Lo ha salvato la polizia che ha denunciato i bulli per sequestro e lesioni

Notte da incubo quella di un ragazzo di Napoli che è rimasto in balia di quattro giovani dalla sera fino all'alba. E' accaduto la notte tra domenica e lunedì, nella zona dei Campi Flegrei, a Napoli.

I giovani, tutti maggiorenni, hanno sequestrato un loro coetaneo e ne hanno fatto la loro vittima per una sera. Prima, nonostante non abbia ancora la patente, lo hanno costretto a guidare un'auto mentre loro gli correvano a fianco sul motorino riprendendolo con il cellulare con l'intenzione di mettere il video su youtube.

Poi lo hanno imbavagliato con un pezzo di nastro isolante e gli hanno legato mani e piedi con i fili della corrente. Quindi lo hanno trasportato a bordo di un'auto e poi lo hanno nascosto su un'altra vettura lasciandolo da solo, per tutta la notte, a via Tiberio.

All'alba, i quattro teppisti sono ritornati con un accendino e una bomboletta spray e hanno minacciato il malcapitato di dargli fuoco. A quel punto, il ragazzo terrorizzato ha iniziato a urlare, le sue grida sono state udite da un uomo che ha subito chiamato la polizia.

All'arrivo degli agenti del Commissariato San Paolo, i quattro teppisti sono scappati ma sono stati trovati e denunciati poco dopo per sequestro di persona e lesioni. Sono in corso accertamenti su Internet, per trovare il filmato realizzato dai ragazzi con il cellulare.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento