Senza fissa dimora: il Comune prova a dare assistenza ai clochard di piazza Garibaldi

Intervento analogo dei servizi sociali anche a via Tommaso Campanella

Si sono tenuti nelle giornate dell'11 e del 12  settembre due interventi coordinati dal capitano Sabina Pagnano a tutela  dei senza fissa dimora. Il primo è avvenuto a via Tommaso Campanella traversa di viale Gramsci in prossimità di un edificio scolastico. Sono stati rimossi grossi quantitativi di materiale accumulato in dubbie condizioni igieniche. Alla persona sono stati elencati i siti dove poter effettuare doccia e ricevere un pasto. I servizi sociali si sono interessati per un percorso a sua tutela.

Un altro intervento è stato effettuato per i senza fissa dimora che avevano trascorso la notte in prossimità della Stazione Centrale e nel contempo si è provveduto a rimuovere grossi quantitativi di rifiuti e masserizie abbandonate con l’ausilio del personale Asia. Anche in questo caso i clochard sono stati informati delle strutture comunali di assistenza. L’iniziativa coordinata e promossa dagli assessori ai Giovani con delega alla Polizia Locale Alessandra Clemente, ai Diritti e alla Coesione Sociale Laura Marmorale e dall’assessore all’igiene Urbana Raffaele è pianificata in sinergia con la Municiplaità 2 e 4 e rientra nel piano dall’amministrazione comunale per il rilancio e la cura di piazza Garibaldi interessata dagli importanti lavori di riqualificazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Coronavirus, primo caso a Napoli: cinquantenne in buone condizioni

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento