rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Ciro Esposito, oggi la sentenza su Daniele De Santis

In giornata si pronunceranno i giudici della terza sezione della Corte di Assise. Presenti in aula i genitori del tifoso azzurro ucciso. L'avvocato: "Serve una sentenza esemplare"

È oggi, a due anni dai tragici fatti di viale di Tor di Quinto a Roma, l'atteso giorno della sentenza per Daniele "Gastone" De Santis, l'ultras della Roma accusato di aver ucciso il tifoso del Napoli Ciro Esposito. La richiesta dell'accusa nei suoi riguardi è l'ergastolo.

Saranno i giudici della terza sezione della Corte di Assise a pronunciarsi su De Santis, si pensa intorno alle 13. In aula, assistiti dall'avvocato Angelo Pisani, la madre del giovane di Scampia ucciso, Antonella Leardi, e suo padre Giovanni.

Anche questa volta De Santis si è presentato in aula in barella. I pm hanno rinunciato alle repliche e rapidamente i giudici si sono riuniti in camera di consiglio.

"Una sentenza esemplare, questo si aspetta non solo la famiglia di Ciro ma anche tutto il mondo ancora sano del calcio italiano - dichiara l'avvocato di parte civile Angelo Pisani - Quanto sta ulteriormente emergendo in queste ore sul mondo del calcio mostra ancora una volta il quadro di uno sport avvelenato, inquinato, sporco".

"Rendendo giustizia a un innocente come Ciro Esposito, che quella tragica mattina sacrificò la propria vita per mettere in salvo donne e bambini dalla violenza ultrà - ha proseguito Pisani - lo Stato italiano darà un segnale decisivo per fermare o quanto meno arginare questa barbarie, dentro e fuori gli stadi. Attendiamo il verdetto come un passo importante verso la verità perché resta da indagare sui complici mascherati di De Santis, fuggiti dopo l’assalto e su tutte le altre responsabilità di quella giornata, anche per il giusto risarcimento che si deve alla famiglia Esposito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciro Esposito, oggi la sentenza su Daniele De Santis

NapoliToday è in caricamento