Napoli: sale il numero delle scuole occupate

Diciotto gli istituti occupati tra Napoli e la provincia. Undici solo in città, tra i quali il "Calamandrei" e il "Margherita di Savoia". Occupazione terminata oggi, invece, per il "Galiani" e il "Mazzini"

Striscione (foto archivio)

Diciotto le scuole occupate tra Napoli e la provincia, un numero, però, che sta aumentando di giorno in giorno.

In città gli istituti occupati, di cui si ha notizia, al momento sono 11: il "Calamandrei", il "Margherita di Savoia", il "Livatino", il "D'Este-Caracciolo", il "Sannino", l'istituto professionale "Giustino Fortunato", gli istituti tecnici "Della Porta", "Marie Curie", "Giordani-Striano" e "Archimede". Occupazione terminata oggi, invece, per il "Galiani" e per il liceo "Mazzini".

Proprio questi due ultimi istituti, nei giorni scorsi, sono stati anche vittime di furti e gravi danneggiamenti, con decine di computer, lavagne multimediali, fotocopiatrici e altro materiale sottratto o devastato. Episodi che hanno scatenato forte indignazione e molte polemiche.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Scossa di terremoto nella zona flegrea: l'evento sismico avvertito dalla popolazione

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

  • Dj Aniceto: “Maradona non è morto mercoledì ma il giorno che ha sniffato cocaina”

Torna su
NapoliToday è in caricamento