rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Allerta meteo per domani: scuole chiuse in diversi comuni

Con il passare delle ore si allunga la lista dei sindaci che hanno deciso di lasciare gli studenti a casa

Scuole chiuse in diversi comuni del napoletano domani,mercoledì 2 dicembre 2021, a causa dell'allerta meteo arancione annunciata dalla protezione civile fino alle ore 23:59 di domani.

Gli istituti scolastici resteranno chiusi in particolare a : Bacoli, Ischia, Pozzuoli, Quarto, Monte di Procida  Somma Vesuviana, Casamicciola Terme, Portici, Pompei, Torre Annunziata, Castellammare di Stabia, Torre del Greco  San Giorgio a Cremano, Ercolano, Lacco Ameno, Barano d'Ischia.

(lista in aggiornamento).

CHIUSURA SCUOLE A NAPOLI: L'ORDINANZA DI MANFREDI SU GIOVEDI' 2 DICEMBRE

Questo il dettaglio per zone:

- allerta Arancione sulle zone 1,2,3,5 (Piana Campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Alto Volturno e Matese; Costiera Sorrentino-Amalfitana, monti di Sarno e monti Picentini; Tusciano e Alto Sele) per precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporali anche di forte intensità che potrebbero dare luogo ad un dissesto idrogeologico diffuso anche con instabilità di versante, anche profonda, frane e colate rapide di fango, caduta massi.

Previsti anche venti forti sud-occidentali con raffiche nei temporali. Mare agitato dal pomeriggio di domani con possibili mareggiate.

- allerta Gialla sul resto della Campania dove 

si prevedono precipitazioni sparse, rovesci e temporali, anche intensi e raffiche di vento nei temporali.

Su tutto il territorio permane un forte rischio idrogeologico, per effetto della saturazione dei suoli e delle ulteriori precipitazioni attese, che contribuiranno ad aumentare il rischio di frane e smottamenti sui versanti.

Si raccomanda pertanto alle autorità competenti di attivare tutte le misure necessarie a prevenire e contrastare i fenomeni previsti, anche in linea con i rispettivi piani di protezione civile, con particolare riferimento al rischio idrogeologico che potrebbe dar luogo, tra l'altro, a instabilità profonda  di versante con frane e caduta massi e colate rapide di fango.

Tra i rischi connessi al dissesto idrogeologico, si citano anche esondazioni, allagamenti dei locali interrati, problemi connessi al rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche, significativi ruscellamenti.

Attenzione va posta anche alla corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti.

Sala operativa e Centro Funzionale proseguono l'attività in H24.

Si raccomanda di prestare la massima attenzione ai successivi avvisi della protezione civile.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta meteo per domani: scuole chiuse in diversi comuni

NapoliToday è in caricamento