Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Scuole chiuse, le proteste: manifestazione e ricorso al Tar

Bambini, madri, padri e insegnanti contro l'ordinanza del governatore Vincenzo De Luca che ha chiuso le scuole fino al 30 ottobre

Bambini, genitori, insegnanti. Tutti a manifestare oggi, festosi ma con mascherine e rispettando la distanza, all'esterno di Palazzo Santa Lucia – sede della giunta regionale – perché ritorni la scuola.

Si protesta contro l'ordinanza del governatore Vincenzo De Luca che ha chiuso le scuole fino al 30 ottobre."Ridateci la scuola" era infatti il coro dei manifestanti, e "La scuola non è un virus" il messaggio da loro scritto su di uno striscione.

"Oggi si consente il campionato, a Napoli c'è la partita e allo stadio mille persone – dice qualcuno – e ora il problema sono le scuole, peraltro anche controllate?".

La protesta: "Che ha fatto la Regione in otto mesi?" | VIDEO

E contro l'ordinanza scatta il ricorso al Tar

Ma non è solo in piazza che si prova a fare qualcosa per riaprire la scuola. Alcuni cittadini si sono infatti rivolti al Tar con un ricorso d'urgenza.

Il presidente della Sezione Quinta del Tar della Campania Maria Abruzzese si è riservata di pronunciarsi non prima del 19 ottobre, data in cui la Regione è tenuta ad esibire i dati contenuti nella nota predisposta dall'Unità di crisi regionale e nelle risultanze istruttorie, cioè i dati che hanno motivato la decisione di chiudere le scuole fino a fine mese.

Il Tar del Lazio chiede i documenti alla Regione | VIDEO

Video di Alessandra De Cristofaro, immagini di Stefano Massa

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole chiuse, le proteste: manifestazione e ricorso al Tar

NapoliToday è in caricamento