Allerta meteo, scuole chiuse a Napoli il 15 ottobre

Tutte le decisioni del comune per l'allerta meteo arancione

Il comune di Napoli in vista dell'allerta meteo di domani ha preso una serie di decisioni per salvaguardare la cittadinanza.

"A seguito dell'avviso meteo ARANCIONE della Protezione civile regionale valido per 24 ore, dalle 18 di oggi e fino alle ore 18 di domani 15 ottobre, avviso non comunicato ufficialmente e tempestivamente alla Protezione civile comunale, l'Unità di crisi del Comune di Napoli si è immediatamente attivata per assumere le conseguenziali decisioni che saranno formalizzate a breve con una apposita ordinanza. Domani, giovedì 15 ottobre, resteranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado compresi gli asili nido, i parchi, i cimiteri e gli impianti sportivi cittadini. Si rammenta che l'allerta riporta le seguenti criticità sul territorio: "precipitazioni diffuse, a carattere di rovescio e temporale, localmente di forte intensità. Venti da Sud-Sud-Ovest forti con raffiche. Mare agitato, con possibili mareggiate lungo le coste esposte". L'assessorato alla scuola sottolinea che è fatta salva - fermo restando l'autonomia delle istituzioni scolastiche- la possibilità di consentire l'accesso agli operatori scolastici ai fini dell'attivazione eventuale dei percorsi di Didattica a distanza o Didattica digitale integrata e di tutte le altre operazioni previste. Già a partire dalle ore 18 di oggi mercoledì 14 ottobre saranno chiusi i parchi cittadini compreso l'impianto sportivo del Virgiliano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimagrire velocemente: la dieta Kempner per perdere fino a 20 chili in un mese

  • Il rider rapinato è ancora senza lavoro: rifiutate due offerte

  • Campania zona gialla per cinque giorni: cosa si potrà fare e cosa no

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

  • Acqua, bicarbonato e limone: benefici e controindicazioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento