Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Caso Pizzofalcone, scorta per Francesco Emilio Borrelli

Investito nei giorni scorsi da uno degli occupanti di un noto edificio di via Egiziaca

Scorta per il consigliere regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli, dopo l'aggressione di cui è stato vittima nelle scorse settimane, quando è stato investito da uno scooter nei pressi della sua abitazione.

Il consigliere regionale, neoletto anche alla Camera dei Deputati, aveva denunciato il caso delle case occupate dalla criminalità in un edificio attenzionato di via Egiziaca a Pizzofalcone. 

Nei confronti del presunto responsabile dell'investimento, una persona che occupa abusivamente una delle abitazioni in questione, è stato emessa una misura cautelare. Una tutela di diversa natura rispetto a quella concessa al consigliere regionale è stata anche dispsta nei confronti di alcuni suoi familiari e anche al prococo che si rese protagonista tempo fa di un'omelia contro gli "abusivi della camorra". 

"Mi sento isolato"

"Mi sento solo e isolato anche se in tanti mi hanno dimostrato sostegno e incoraggiamento, ma con amarezza profonda sento che le mie battaglie sono sostanzialmente mal viste da una parte della società e di un certo ceto politico", è stata l'amara riflessione nei giorni scorsi di Borrelli. "La solidarietà autentica da parte di tante persone - sottolinea ancora Borrelli - mi conferma che una speranza concreta di riscatto dei territori e di ripristino della legalità è possibile. Mi auguro che il mio partito, nel quale milito da 32 anni ininterrottamente sostenga con lealtà e determinazione le battaglie di civiltà e legalità che stiamo portando avanti da tempo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Pizzofalcone, scorta per Francesco Emilio Borrelli
NapoliToday è in caricamento