rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Nola

Scoperto un deposito di pasta rubata, l'operazione dei carabinieri

Nell'operazione, avvenuta a Scafati, sono finite in manette sei persone tutte residenti nel Napoletano. Per portare via quanto sequestrato sono stati necessari due tir

Erano quasi 260 quintali. Pasta, tantissima, di due famosi marchi, stoccata in un deposito che è stato scoperto dai carabinieri a Scafati.

A quanto pare si trattava di merce rubata: sarebbe stata trasferita a Napoli, in via Galileo Ferraris, e poi venduta a bassissimo costo. Con la pasta sequestrati anche 4mila e 200 bottiglie di aceto balsamico, altri alimenti e oggetti vari sui quali sono in corso accertamenti

Sei persone, residenti tra il nolano e la zona stabiese (cinque delle quali già note alla forze dell'ordine), sono state arrestate. Per portar via tutti gli alimenti i carabinieri hanno dovuto usare due tir. A quanto pare pacchi di pasta erano già stati messi in commercio al prezzo stracciato di 50 centesimi l'uno, così da smerciare il più rapidamente possibile il carico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto un deposito di pasta rubata, l'operazione dei carabinieri

NapoliToday è in caricamento