Scontro treni Linea 1, i sindacati: “Inaccettabile”

I rappresentanti dei lavoratori si scagliano contro la mancanza di sicurezza per i lavoratori

"Siamo molto dispiaciuti per il grave incidente verificatosi stamattina su alcuni treni della metropolitana. Stiamo cercando di comprendere bene la dinamica dello scontro, ma intanto la priorità è prendersi cura della salute dei lavoratori e dei passeggeri.

AGGIORNAMENTI - LE CONDIZIONI DEI FERITI

Sicuramente il sistema della sicurezza non ha funzionato bene, ed è decisamente inaccettabile per un'azienda appena risanata come Anm. Chiederemo a chi di dovere di approfondire i motivi tecnici che hanno portato all'incidente". Così il segretario generale della Fit Cisl Campania, Alfonso Langella. 

"In attesa di conoscere la dinamica dell'incidente di stamattina - afferma Marco Sansone del Coordinamento Regionale Usb Lavoro Privato - vorremmo sapere come sia possibile che la metropolitana Linea 1 di Napoli, dotata di tutti i sistemi tecnologicamente all'avanguardia per garantire la sicurezza dell'esercizio, possa essere vittima di un presunto errore umano. Secondo le procedure, infatti, anche qualora il macchinista non si fisse accorto dell'eventuale segnale di stop, il sistema di sicurezza avrebbe dovuto prevedere il fermo del treno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come Unione Sindacale di Base - continua Sansone - denunciamo quotidianamente lo stress e le condizioni a cui sono sottoposti lavoratori ed utenti del trasporto pubblico locale a Napoli, ma riteniamo che ora sia il momento di stringerci intorno ai feriti che, a quanto pare, per fortuna, sembrano non essere in gravi condizioni.
Fa male - conclude Sansone - constatare il clima di odio nei riguardi dei lavoratori dell'ANM che si sta evidenziando in queste ore sui social, persino dopo un incidente che sarebbe potuto costare vite umane. La responsabilità inequivocabile di questo è di chi, da troppo tempo, discredita e getta fango sulla categoria per distrarre l'opinione pubblica dal suo fallimento gestionale".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento