Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Marano di napoli

Paga 46 euro per 2 caffè, acqua e bibite: è polemica sui social

La foto dello scontrino, diffusa da una donna del napoletano, ha fatto il giro del web

Uno scontrino molto salato. Almeno stando a chi ha consumato. E cioè, due caffè, due bottiglie d'acqua frizzante e due coche. Per un totale di 46 euro. A protestare sui social per i prezzi nei locali di Positano è Stefania, una cittadina di Marano. «Non so che ne pensate voi - scrive sulla propria pagina Facebook - ma 46 euro non si può sentire». 

Lo sfogo

Il suo post ha fatto il giro dei social, come capita in questi casi, inevitabilmente. Molti i commenti, alcuni ironici altri di condivisione, così come di indignazione. Qualcuno la butta sul ridere. «Le chiavi del bar te le hanno date o passi a prenderle poi?», altri invece parlano della propria esperienza: «A Venezia alcuni anni fa mi è capitato di pagare il doppio per le stesse cose. Positano è così. Io quando mi siedo da quelle parti, chiudo gli occhi». Non è la prima volta che turisti o visitatori in visita in Costiera o in altre zone, certamente rinomate per il turismo, segnalino poi un eccesso di prezzi dopo aver consumato qualcosa nei bar o in qualche locale. Così come è accaduto alla donna di Marano. In basso la foto dello scontrino diffusa sui social.

La replica

Dopo la polemica sui social innescata da una turista sullo scontrino di 46 euro per due caffè e due coca cola rilasciato presso il bar-ristorante “Incanto” di Positano, non tarda ad arrivare la replica del titolare. 

Lulù Fiorentino, in un’intervista al giornale locale Positanonews, dichiara: “Bastava che la cliente consultasse i menù che abbiamo. Tra l'altro dovrebbe sapere che esiste una differenza tra un bar di una stazione o di Marano. Qui ci si gode la consumazione seduti sulla spiaggia di Positano con un panorama mozzafiato. Inoltre abbiamo la musica dal vivo e quindi è chiaro che non si può pagare una bottiglietta d'acqua od un caffè 1,50 euro. I musicisti vanno pagati, è normale. Questo fa capire lo spessore della gente che c'è in giro. Ad esempio io sono stato a Firenze con mia moglie ed i miei figli ed in un bar a Piazza della Signoria ho pagato quattro caffè, quattro spremute d'arancia e quattro toast 96 euro”. Inoltre, per Fiorentino,, la donna, che ha pubblicato lo scontrino sui Facebook, ha omesso di comunicare che nel locale c'era uno spettacolo di intrattenimento dal vivo e che comunque sarebbe bastato consultare i prezzi dal listino esposto. 

Leggi la notizia su SalernoToday.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paga 46 euro per 2 caffè, acqua e bibite: è polemica sui social

NapoliToday è in caricamento