rotate-mobile
Cronaca

Scontri dopo Udinese-Napoli: 5 arresti, un napoletano

La rissa è scoppiata dopo la fine della partita che ha sancito la vittoria dello Scudetto

Cinque arresti per la rissa post Udinese-Napoli in cui sono rimaste ferite 15 persone, di cui sei finite in ospedale. Tra i fermsti ci sarebbe anche un napoletano. Le immagini hanno fatto il giro del mondo. Dopo il fischio finale che ha sancito la vittoria del terzo Scudetto per gli azzurri, i tifosi partenopei hanno invaso il terreno di gioco. I primi momenti sono apparsi tranquilli, con gli spettatori che hanno celebrato i loro beniamini.

La situazione è degenarata quando in campo sono giunti anche gli ultras dell'Udinese. In pochi istati è scoppiata la rissa. Da parte napoletana è stato detto che sono stati i padroni di casa a esercitare violenza per fermare la festa azzurra, ma secondo fonti locali, sarebbe stata solo una risposta alla provocazione che i napoletani stessi avrebbero lanciato dal campo contro i supporter bianconeri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri dopo Udinese-Napoli: 5 arresti, un napoletano

NapoliToday è in caricamento