menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scontri a Terzigno, feriti due carabinieri e un poliziotto

Le forze dell'ordine erano dirette alla discarica Sari. Intanto un avvocato denuncia: "Siamo stati presi di forza e picchiati con i manganelli. Tra di noi una donna incinta e un invalido"

Due poliziotti e un carabiniere feriti: questo il bilancio degli scontri con i manifestanti anti discarica scoppiati nelle ultime ore a Terzigno.

I poliziotti, a bordo di 4 camionette, erano diretti alla discarica Sari per dare il cambio ai colleghi di stanza all'impianto. Una volta forato il blocco eretto con suppellettili varie, sono stati fatti oggetto di un lancio di pietre e bottiglie.

Intanto giunge la denuncia di Lucio Pisacane, avvocato che abita in via Panoramica a Boscoreale, proprio nei pressi della rotonda ove sono accaduti i tafferugli. "Stavamo occupando la rotonda quando quattro camionette della polizia sono giunte. Ci siamo distesi a terra, sotto le camionette, ma siamo stati presi di forza e picchiati con i manganelli. Tra di noi c'è anche una donna incinta e un invalido. La donna è svenuta mentre l'invalido è in preda a una crisi".

Pisacane ha continuato: "I poliziotti hanno detto che dovevano raggiungere la discarica per dare il cambio ai colleghi e poi hanno reagito al blocco forzandolo con dei mezzi corazzati".

L'autunno caldo dei rifiuti in Campania

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Attualità

La Fontana del Tritone torna a vivere dopo sei anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento