menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terzigno, nuova notte di tafferugli. Bus in fiamme

Una trentina di compattatori sono riusciti a sversare nella discarica Sari. Un gruppo di manifestanti resiste alla rotonda di via Panoramica, ma la situazione è al momento tranquilla

Al calar del sole, la tensione non si arresta. Nuovi tafferugli, alcune ore fa, tra manifestanti e forze dell'ordine a Terzigno. In più, un autobus di una società di trasporto pubblico è stato bruciato. Non ci sono comunque fermi e feriti.

Intanto, 31 compattatori sono riusciti a sversare nella discarica Sari mentre altri mezzi sono stati rimandati indietro. A loro, il dovere di conferire i rifiuti negli altri sversatoi individuati nell'ordinanza d'urgenza adottata ieri dal governatore della Campania, Stefano Caldoro.

La notte appena trascorsa ha visto anche un autobus in fiamme della società Eav. È accaduto n via Nazionale Passanti, all'interscambio tra diversi comuni vesuviani.

Sulla zona della rotonda di via Panoramica che conduce allo sversatoio, intanto, rimane un un gruppo di manifestanti ma la situazione è al momento tranquilla.

L'aria risulta comunque essere sempre irrespirabile in diversi comuni del Vesuviano. Per diversi chilometri si avvertono i miasmi provenienti dalla discarica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento