menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acerra, è caos rifiuti: scontri tra manifestanti e polizia

Il sindaco Esposito rimosso di peso dagli agenti mentre tentava di impedire l’accesso dei camion. Alla fine i rifiuti sono stati depositati nell'area predisposta. I consiglieri: "Si tratta di tritovagliato"

Momenti di tensione si sono registrati poche ore fa ad Acerra: la polizia ha sollevato di peso i manifestanti per consentire la ripresa dell'attività di scarico dei camion carichi di rifiuti in una delle due aree individuate dalla Provincia per far fronte all'emergenza di Napoli.

Due consiglieri comunali, infatti, si sono attaccati al parabrezza di due camion per cercare di fermarne l'ingresso; gli altri manifestanti, tra i quali il sindaco Tommaso Esposito, che facevano muro davanti ai cancelli dell'Italambiente dove sono diretti i camion, sono stati sollevati di peso dalle forze dell'ordine.


Alla fine i rifiuti sono stati depositati nell'area predisposta, con l'ingresso di altri cinque camion. I consiglieri hanno riferito di aver visionato i rifiuti "si tratta di tritovagliato", hanno spiegato, e di aver anche voluto prendere visione del pozzetto per la raccolta di percolato: "Ce n'é già una discreta quantità, adesso procederemo alle ulteriori verifiche e chiederemo al sindaco di emettere l'ordinanza per vietare lo scarico sul nostro territorio". (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

social

Lotto, estrazione di giovedì 22 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio Cerrato, i Carabinieri fermano quattro persone

  • Cronaca

    Zona gialla per quasi tutte le regioni, Campania in bilico

  • Attualità

    Concorso Sud 2800 posti, oltre 18mila domande dalla Campania

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento