Ansia a Somma Vesuviana: scomparso un 21enne

Giorgio Mazza è andato a lavorare ad Augusta in Germania e non si hanno sue notizie da giorni

È andato a lavorare in Germania come aiuto cuoco ma da cinque giorni non si hanno più sue notizie. È scomparso Giorgio Mazza, 21enne originario di Somma Vesuviana, che attualmente vive ad Augusta in Germania. I suoi parenti non hanno sue notizie da quando ha sentito per l'ultima volta sua sorella. Le aveva promesso che l'avrebbe richiamata ma non è stato così.

Del suo caso se ne sta occupando anche la trasmissione “Chi l'ha visto?” che ha redatto una scheda che lo riguarda. Il giovane è alto 1 e 65 e ha un tatuaggio con raffigurati due occhi sotto al braccio sinistro. Secondo la scheda starebbe vivendo un momento di difficoltà. Inoltre viene segnalato che il cellulare non risulta raggiungibile e non si sa se abbia con sé i documenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento