Gianpiero è scomparso da Torre Annunziata: il caso a “Chi l'ha visto?”

Non si hanno più sue notizie dal 6 marzo scorso. Potrebbe essere a Barcellona

Da quasi un mese non si hanno più notizie di Gianpiero Raiola, 34enne di Torre Annunziata. I genitori hanno lanciato una richiesta di aiuto nel corso della trasmissione di Rai3 “Chi l’ha visto” che si occupa di persone scomparse. La puntata è andata in onda ieri soffermandosi sulle informazioni utili. Gianpiero è alto oltre 1 metro e 90, non ha né documenti, né il cellulare e potrebbe girare per strada scalzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ scomparso da Torre Annunziata dallo scorso 6 marzo dicendo ai  parenti di doversi recare a Berlino, ma in realtà potrebbe essere a Barcellona. Come segno particolare ha un foglia di marijuana disegnata sulla mano destra.
Chiunque avesse informazioni utili può contattare la trasmissione oppure i suoi familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento