Padre da due mesi, Fabio è scomparso nel nulla: l'appello dei familiari

Il 33enne di Melito ha lasciato la sua abitazione nel pomeriggio di ieri a bordo della sua auto. Un ultimo contatto telefonico alle 18.20, poi più nulla

Fabio Zerlengo

Fabio Zerlengo, un 33enne di Melito, non dà notizie di sé dal pomeriggio di ieri. I familiari sono molto preoccupati e ne hanno denunciato la scomparsa.

L'uomo ha lasciato la città a bordo della sua Fiat 600 grigia, per poi effettuare un'ultima telefonata alle 18.20. Da allora nessun contatto.

Questo l'appello sui social dei parenti: "Chiunque avesse notizie è pregato di aggiornare i familiari ai numeri 3474049831, 3297203129, 3389587484", oppure può chiamare le forze dell’ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 33enne è diventato padre due mesi fa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

  • Elezioni Regionali Campania 2020: il fac-simile della scheda elettorale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento