rotate-mobile

Scomparsi in Messico, i familiari: "Abbandonati da tutti. Ora andiamo a cercarli noi"

Sono 44 i giorni in cui non si hanno notizie di Antonio e Raffaele Russo e Vincenzo Cimmino, i tre napoletani scomparsi in Messico. I familiari sono disperati e nell'appuntamento con la stampa di questa mattina hanno annunciato la volontà di partire alla volta del Sud America per cercare i loro cari autonomamente: "Siamo stati abbandonati da tutti, ora partiranno le donne della famiglia - spiega Fortuna Russo, sorella di Raffaele - La Farnesina ci aveva fatto delle promesse che non sono state mantenute. Ci hanno detto che il Consolato italiano in Messico ci sosterrà, ma noi non ci fidiamo, volevamo un aiuto dell'esercito italiano sul posto". 

Traspare rabbia dalle parole di Francesco Russo, fratello di Antonio: "Sono passati 44 giorni e non sappiamo neanche chi sono quelli che hanno comprato i nostri parenti dai poliziotti corrotti. Il Presidente Mattarella non ha mai detto neanche una parola". 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Scomparsi in Messico, i familiari: "Abbandonati da tutti. Ora andiamo a cercarli noi"

NapoliToday è in caricamento