menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo sciopero

Lo sciopero

Sciopero dei trasporti, in piazza anche il settore marittimo

A Napoli alta l'adesione allo sciopero, soprattutto dei mezzi di terra. Alle 11 presidio in Piazza del Plebiscito, c'erano anche i lavoratori del settore marittimo

Mattinata di sciopero per il trasporto pubblico locale a Napoli e in Campania. Come si legge in una nota Ansa, la mobilitazione ha previsto uno stop per bus, metro di Linea 1 e Linea 6 e funicolari dalle ore 9 alle 13. Il personale degli impianti fissi e quello amministrativo si fermerà, invece, nelle ultime 4 ore della propria prestazione lavorativa.

In piazza del Plebiscito, davanti alla Prefettura di Napoli, alle ore 11 si è tenuto un presidio delle lavoratrici e dei lavoratori dei Trasporti, promosso da Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltratrasporti. Presenti in piazza anche gli operatori del settore marittimo.

In una nota diffusa dalla Cgil si legge che "L'obiettivo dello sciopero è cercare di contrastare la precarietà del lavoro e l'abbattimento delle tutele contrattuali, di opporsi ai bassi salari e agli appalti e subappalti senza regole". I manifestanti chiedono inoltre al governo di modificare il "Decreto Cresci Italia" che "non contiene alcun elemento di programmazione pubblica e di politica dei trasporti, troppo spesso esclusi dalle più importanti decisioni in materie economiche, industriali e sociali che riguardano il Paese".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento